SONAR 2020 BARCELLONA 18.19.20 GIUGNO

Written by on Gennaio 18, 2020

SONAR 2020 18-19-20 GIUGNO BARCELLONA

grande line up quest’anno al sonar 2020 che si terra’ dal 18 al 20 giugno in Barcellona-

I chemical brothers presenteranno il loro nuovo album con uno spettacolo audiovisivo coinvolgente creato insieme al loro collaboratore regolare Adam Smith, in cui Tom Rowlands ed ed simons intervallarono i loro leggendari successi con quelli del loro nono album “No Geography” unanimamente riconosciuto dalla critica come uno dei piu’ forti di tutta la sua carriera.

Il duo francese The Blaze che ha ottenuto un enorme successo con i suoi incredibili video e la sua elettronica epica ed euforica, fara’ al sonar il suo unico concerto esclusivo per questo 2020!

Richie Hawtin e Laurent Garnier, due dei migliori dj della storia consolidano la loro stretta relazione con il festival: il primo sul palco principale di Sonar By night con un set speciale di due ore di techno ! mentre il francese offrira’ uno dei suoi migliori set all’aperto del Sonar Pub.

Sonar Club ricevera’ anche uno dei dj piu’ famosi della storia della techno, Carl Corx, uno dei pochi che e’ sempre rimasto in cima alla scena dopo l’esplosizione dei club nei primi anni 90!

Una delle dj piu’ ammirate e popolari del momento Carlotte De WITTE  e’ gia’ diventata una star della scena internazionale alla fine del decennio .

Altri grandi dj’s presenti al sonar 2020 sarano Eric Prydz , l’emergente Renier Zonneveld, la Brasiliana Anna (recente fima dell’etichetta Richie Hawtin, piu 8) il trio di assi della drum’n bass critical soundsystem ( con MC GQ al microfono) e l’eccellente produttore svedese di minimal techno La Fleur .

La carismatica e straordinaria Dj nordamericana Black Madonna sbarchera’ al Sonar by night con uno dei suoi sensazionali set house rave.

Sara’ presente anche la tedesca Helena Hauff, considerata’ all’unanmita’ come una delle migliori dj al mondo, una grande conoscitrice di electro e techno industrial, Avalon Emerson, mescolando il meglio della techno di oggi con i gioielli della nuova ondata e il nuovo suono beat degli anni 80!

La canadese Jayda G, con vibraziooni house funk e disco, la fantastica Jyoty, una star metropolitana di Londra, con il suo hip hop, grime dancehall e R&b.

Il Veterano Dj Marcella cul dj tra i buongustai della dance in europa, gli irlandesi OR , la fantastica Manara con il suo mix di suoni Bollywood e punjabi e Shanti Celeste una delle presenze piu’ attive dell’attuale elettronica britannica, in tandem con un altro dei grandi protagonisti della scena nel Regno Unito, Midland.

Momento chiave anche in Sonar by Day, con il grande James Murphy leader di LCD Sounsystem che si esibira’ in una sessione di gioielli di musica dance di qualsiasi momento e genere da godersi sul prato Sonar Village.

Quest edizione segnera’ il ritorno questa volta al Sonar by night, di slow il progetto che unisce James Murphy (LCD Soundsystem) con 2manydjs (i fratelli Stephen e David Dewaele),

I tre artisti piloteranno la nave del Sonar Car, il venerdi ed il sabato sera.

Sonar 2020 ospitera’ anche i set di artisti come Joy Orbison, nome chiave dell’elettronica dell’ultimo decennio, che arrivera’ a Sonar Pub in uno dei suoi migliori momenti creativi!

Il duo tedesco dme Ame il fantastico produttore Skee Mask, maestero del nuovo breakbeat adiacente a techno e dubstep, ed il newyorkese dj Python.

Arca l’artista dell’elettronica piu radicalmente innovativa oggi, tornera’ quest’anno per esibersi per la prima volta al sonar By night, e lo fara’ con uno spettacolo esclusivo per il festival della sonorita’ travolgente, che passera’ dal rumore alla melodia, dall’euforia alla lacrimazione, presentando in anteprima il suo nuovo album tanto atteso e ricreando versioni inedite del suo repertorio.

il Festival presentera’ inoltre in anteprima i nuovi spettacoli di due dei musicisti piu’ stimolanti dell’attuale scena britannica, Mura Masa e Koreless, entrambi in movimento tra ritmi pop convenzionali e sintetici, il primo arrivera’ con un terzo album pieno di collaborazioni stellari, ed il secondo con un affascinante spettacolo visivo creato accanto al suo solito collaboratore, il famoso Emmanuel Biard.

I Battles dimostreranno ancora una volta perche’ sono considerati una delle migliori band al mondo dal vivo, spostando sul paco del Sonar Hall i temi del suo recente ed eccitante nuovo album “Juice B Crypts”.

Nel frattempo nello stesso spazio Telefon Tel Aviv tornera’ in vita con una straordinaria nuova opera e uno spettacolo creato accanto all’artista visivo Krsn Brasko,

dal collettivo berlinese Pfadfinderei.

Il festival ospita il nuovo spettacolo del prestigioso artista giapponese Ryochi Kurokawa,

“Subassemblie” uno spettacolo audiovisivo il cui genio giapponese utilizza i dati 3D scansionati con laser ed immagini della natura per parlare della distruzione dell’ambiente da parte dell’uomo e dell’alterazione, ancora una volta la nostra percezione di spettatori.

Nel frattempo l’inglese Max Cooper presentera’ “Yearning for the infinite” un grande spettacolo di suoni,effetti visivi tecnologia basato sull’ossessione degli uomini per il concetto di infinito, che puo’ essere goduto al massimo splendore grazie alle dimensioni colossali di Sonar Club il piu’ grande palcoscenico di Sonar di notte.

Altro spettacolo sonoro e impatto estetico in Sonar saranno quelli del duo Emo-Folk Howling elettronico (formato dell’australiano Ry X e Frank Wiedemann, di Ame) il progetto cosmico e multidisciplinare Lost Souls of Saturn, che unisce uno dei piu famosi dj  al mondo Set Troxler con il rispettato ingegnere del suono di New York Phil Moffa, 

Menzioni speciali per due anteprime assolute al festival: Nino de Elche presentera’ il suo nuovo progetto per rivedere l’eredita’ sonora di Jose’ Val de Omar registra sperimentale e genio mistico, autore di opere fondamentali della storia dell’audiovisivo in Spagna, come “il trittico elementare della Spagna” tre dei piu’ importanti giovani artisti della scena elettronica statale lo accompagneranno sul palco: Mans O, Shelly e Nara is Neus (presente anche nel programma Sonar 2020). D’altra pèarte, il duo Maria Arnal e Marcel Bages, dopo il grande successo del loro primo album, pubblichera’ il loro attesissimo secondo lavoro con un nuovo live in cui presenteranno sintetizzatori e collaborerranno con figure importanti della scene elettronica nazionale e internazionale.

Spiccano anche i concerti di progetti spagnoli a lunga distanza come reykjavic 606 Donostiarras, che presentano il loro eccellente nuovo album jazz contemporaneo;

il trio di elettronica industriale Dead Norma, il tandem della casa analogica e improvvista formata da Ylia e Phran sotto il nome di People You May Know, la speciale collaborazione tra la pianista Carles Viarnes e la creatrice visiva ALba G.Corral; e l’ambiente oscuro e sperimentale dell’emergente e gia menzionato Nara Is Neus.

Come sempre, Sonar funge da enorme piattaforma per i suoni piu’ avanzati e all’avanguardia creati oggi in tutto il mondo, molti dei quali focalizzati su ritmi hip hop, aggiornamento dancehall e reggaeton, derivati di trap, il nuovo ritmo africano e ibridi di R&b pop e contemporaneo.

La Spagna e’ il paese in questo gruppo eterogeneo di artisti, con nomi della scena gia’ affermati , come quelli della signora Nina (Argentina con sede in Spagna) ex PXXR GVNG Kaydy Cain (eseguendo i suoi successi di trap di strada adatti ad un’orchestra Salsa Latina).

Notevoli anche Afrojuice 195, della trap afro, nuovi progetti con una lunga storia come Califato 3/4 e il suo rave flamenco, e valori emergenti che contribuiscono alla personalizata’ e ai nuovi modi di esperimersi, come Chenta Tsai-Bao Bae (precedentemente chiamato putochinomaricon) white boy, juice bae e Rojuu.

Dall’America arrivano tre dei rappresentanti piu’ entusiasmanti della nuova avanguardia latina: l’uruguaiano Lechuga Zafiro, con un suono in cui vivono con molta immaginazione debolezza e sporcizia, il brasiliano badsista, che ha girato successi di danza digitale funk e dancehall; e il granda Kelman Duran, di origini dominicane ma con sede a Los Angele, portanto la syncopa del reggeaton su basi sperimentali.

Anche in una linea simile si muove Venere X, massima responsabile delle mitiche feste newyorkesi del collettivo.

L’Africa ha ancora una volta un ruolo di primo piano in Sonar 2020, con due dei piu’ importanti rappresentati dell’etichetta ugandese Nyege.

Nyege Tapes: Nihiloxica, con la sua poliritmia frenetica tra percussioni bugandane ed elettronica sperimentale europea, e il duetto MC Yalla & Debmaster con un suono abrasivo.

Oltre a loro possimo assistere al debutto in Spagna del molto promettente congolese Lous & The Yakuza, mescolando afrotrap e pop, ed il palestinese Dj Sama con i suoi ritmi ipnotici.

Notevoli anche TNGHT uno duo formato dai grandi Hudson Mohawke e Lunice, che tornano al festival con i loro ritmi contagioisi che hanno segnato l’avanguardia di cio’ che oggi conosciamo come trap.

Bodega, che arrivera’ anche un nuovo album ed il suo pop sintetico provocatore.

Dall’Est Europa arrivera’ il carismatico estone MC Tommy Cash, con il suo universo di ritmi, frasi e melodie stranamente avvincenti, tra pop trap, rap, techno ed eurobeat;

l’ucrain a Alina Pash, con il suo sorprendente mix di folklore auto-tuning e produzione digitale.

Il festival mostra come ogni anno il meglio del grime britannico e dell’Hip Hop, uno spazio sonoro in continua evoluzione.

Al Sonar by night si esibiranno quatto dei suoi piu’ importanti rappers!

Dave, una grande rivelazione del 2019 e vincitore dell’ultima edizione del prestigioso premio Mercury con “Psychodrama”, un primo albume rap e riflessivo sollevato come se sara’ una lunga visita dallo psicologo.

AJ Tracey e’ un altro dei nomi fondamentali delle odierne strade di Londra,Headie One, un altro debuttante che ha preso d’assalto come un ciclone sulla scena e sulle classifiche britanniche, muovendosi con enorme facilita’ sul lato oscuro e aggressivo del rap.

E poco prima del suo concerto ci godremo il set di Conduct, uno dei re del nuovo revival garage nel Regno Unito, collaboratore e produttore regolare di molti dei piu’ importanti cantanti del genere e capo dell’etichetta Kiwi Rekords.

Il palscoscenico di Sonar Village di Sonar By day e’ il luogo perfetto per godersi la musica di Lindstrom, il mago della discoteca cosmica scandinava offrira’ un set che coprira’ tutti i suoi successi passati, dal piu’ ambient al piu’ ballabile.

Lo stesso scenario ospietera’ il live del duo italiano Nu Guinea, massimi rappresentanti del Napoli Sound, che recupera e aggiorna il funk, il jazz e il boogie degli anni ’70 e ’80 nella citta’ del mediterrano, accompagnati da una band e uno spettacolo dal vivo perfetto per il tramonto estivo.

Il famoso dj olandese Job Jobse, uno specialista nel mescolare house di qualsiasi momento con altri stili, dall’italiano alla trance attraverso il funk del 21esimo secolo.

Il mitico prato di Sonar by Day sara’ anche la scena del live Channel Three, con il irresistibile funk-house-pop, e il duo francese Polo & Pan, con il suo suono euforico in cui eurodisco e pop tropicale si adattatno allo stesso modo.

Numerose esibizioni e concerti di vocazione edonistica e pop quest’anno saranno dati da gruppi e artisti nazionali: gli Hidrogenesse presenteranno le fantastiche canzoni del loro nuovo album “Joterias Bobas”, al sonar Hall, con la loro solita intelligenza e fiducia in se stessi, anche sullo stesso palco puoi goderti la psichedelia afro-pop di egosex una della band piu adatta alla scena di Barcellona  in questo momentno ,e il quartetto Weshpere e i suoi delicati pezzi di pop digitale e pop elettronico atmosferico.

Attenzione alla presentazione di nuovi progetti che faranno parlare molto in futuro: B1N0 e Pixel de Stael.

 

https://sonar.es

 

 

 


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


RADIO DANCE ROMA

The Dance Radio of Rome

Current track
TITLE
ARTIST

Background